capodanno2015
Articoli, Happy AERIS new year!, Primo Piano, Taccuini di viaggio

Happy Aeris New Year 2016: Ecco un breve racconto

38

Il blocco delle auto programmato per lunedì 28 dicembre, data della partenza, non ha fermato la nostra voglia di vacanza anzi, ci ha liberato la strada…
Lasciandoci alle spalle la nebbia e lo smog della citta, ci siamo diretti verso lo spettacolo affascinante, fatto di montagne verdi e riflessi luccicanti del Lago Maggiore.
L’ostello della gioventù che ci ha ospitato ci ha offerto spazi e disponibilità, coccolandoci con pranzi caldi, bilanciati, gustosi e nutrienti, cercando di accontentare i gusti alimentari di ognuno.
Tutto il soggiorno è stato caratterizzato dal clima invernale, dal sole e da un po’ di pioggia. Il sole ha reso piacevoli le nostre uscite quotidiane: a volte passeggiate sull’incantevole lungo lago e, a volte, su quattro ruote alla scoperta delle città e dei paesi che caratterizzano la zona.
Il clima invernale, unito al calore del gruppo, ha contribuito, invece, a rendere “caldissime” le partite a tombola e le partite di carte giocate in compagnia.
Nei giorni in cui è arrivata la pioggia film divertenti, attività artistiche, chiacchiere a non finire e la cura e l’affetto di operatori disponibili e preparati, hanno fatto da cornice a una vacanza che possiamo definire: speciale!